La crosta del tatuaggio è normale sul mio nuovo tatuaggio

Sarai sorpreso che la crosta su un tatuaggio sia ok. È normale se la crosta dura da 5 a 10 giorni. Ma!

Anche se questo è normale, non è necessario cercare di evitarlo. La crosta di un tatuaggio non dovrebbe durare per sempre perché la salute della tua pelle e l’aspetto del tatuaggio dipendono da questo.

Che cos’è la crosta del tatuaggio?

La crosta del tatuaggio è una conseguenza del processo di guarigione. La crosta si verifica quando la pelle nella zona del tatuaggio diventa estremamente secca. E si sente prurito lì.

La crosta può essere diversa. Può essere molto debole e quindi non si vede. Oppure la crosta può essere molto forte e apparire come croste spesse come nelle immagini più spaventose su Internet. Sfortunatamente, anche questo è reale.

La ticchiolatura e il rafforzamento delle croste si verificano quando si perde tutta l’umidità. La perdita di umidità causa una grave secchezza. La pelle si rompe, si disintegra e sanguina a causa di questo. Tutti questi sono i primi segni di croste di tatuaggi.

Perché avviene la crosta del tatuaggio?

La crosta del tatuaggio non è dovuta al cattivo tempo o a un umore triste. Ci sono ragioni reali per questo.

Croste spesse

Hai delle croste spesse sul tuo tatuaggio? Molto probabilmente, si asciugherà e appariranno delle croste. Le croste spesse afferrano i vestiti o gli oggetti durante il tuo movimento. Questi sono alcuni dei difetti di fronte alle piccole croste.

Oltre al fatto che avete croste grandi, dovete stare attenti ed evitare di farle strappare.

Se accidentalmente strappi le croste, il processo di guarigione sarà molto lungo. E il tatuaggio non avrà l’aspetto più presentabile.

Perché sorgono croste spesse?

Devi chiederlo al tatuatore. Perché il tatuatore ha trattato la tua pelle in modo così duro e rude? Forse è un’antipatia personale, invidia o questo tatuatore è stato semplicemente incompetente – ci sono molte opzioni.

Guess You Would Like:  Fatti affascinanti e interessanti sui tatuaggi

Pelle disidratata

La crosta lattea può essere la causa di una pelle non sufficientemente idratata nella zona dove c’è un tatuaggio. L’idratazione non dipende solo dall’uso di creme e cure. Devi seguire una dieta equilibrata che darà al tuo corpo tutte le vitamine e i minerali necessari. Inoltre, si dovrebbe bere abbastanza acqua ogni giorno.

Infezione

Non affrettatevi a bere acqua e a mangiare broccoli. Per prima cosa, devi essere sicuro che non si tratti di un’infezione. Perché spesso le croste possono essere il risultato di un’infezione.

Le infezioni della pelle appaiono perché non hai tenuto pulita la zona del tatuaggio. Ora ci sono molti batteri che vivono felicemente lì.

Se hai a che fare con un’infezione, oltre alla crosta, la tua pelle avrà un’eruzione cutanea e delle ulcere. Un frequente compagno di infezione è la febbre.

Hai trovato uno di questi sintomi? Vai subito dal tatuatore e dal medico. Prima è, meglio è.

La formazione di croste senza altri sintomi non significa che hai un’infezione.

Puoi prevenire la crosta del tatuaggio?

La crosta di un tatuaggio non è una condanna e si può rimediare.

Iniziare la massima cura della pelle nelle prime fasi della crosta. Sarai in grado di evitare grandi problemi e conseguenze spiacevoli.

Usa una crema profumata per la pelle sensibile o una lozione per tatuaggi 2-3 volte al giorno. Sarà il meglio che puoi fare nelle prime fasi.

Anche il burro di cacao e l’olio di cocco idratano bene la pelle secca e crostosa. Questi oli sono sicuri da usare nella zona del tatuaggio.

Usa la lozione dopo aver pulito il tatuaggio con acqua. L’acqua asciuga la pelle, quindi la pelle ha bisogno di più idratazione.

Guess You Would Like:  Quanto costa un tatuaggio con inchiostro bianco?

Presta particolare attenzione alla pulizia del tatuaggio per i primi giorni dopo aver ricevuto il tatuaggio. La pulizia del tatuaggio dovrebbe essere accurata. Così puoi evitare la comparsa di grandi croste.

Cos’è una pulizia accurata? In questo processo si pulisce tutto il sangue, l’inchiostro e il plasma per i primi giorni.

Cosa non devi fare?
Non devi sforzarti troppo. Troppa lozione può causare l’effetto contrario e le bolle copriranno il tatuaggio.

Non è necessario utilizzare la lozione fino a quando la pelle con il tatuaggio non si asciuga completamente dopo il lavaggio. Prima devi asciugare bene la pelle e usare la lozione.

Fai attenzione quando il tuo nuovo tatuaggio è in fase di guarigione. Non ci dovrebbero essere rimbalzi nelle croste. Devi evitare croste abbattute. Fai particolare attenzione dopo la doccia e non asciugare il corpo con troppa energia.

Inoltre, dovresti evitare di graffiare il tatuaggio e di nuotare a lungo con il tatuaggio. E non cercare di rimuovere le croste. Sarà un grosso errore. Dimentica un asciugamano, una spugna o una spazzola quando pulisci il tuo tatuaggio.

Non dimenticare di avvolgere il tatuaggio quando ti metti i vestiti, perché le particelle sfregano nel tatuaggio, causando infezioni.

Le croste proteggono il tatuaggio

Ho deciso di evidenziare qui l’importanza delle croste per renderlo più visibile.

Le croste proteggono il tuo nuovo tatuaggio. Ecco perché non puoi cercare di rimuovere le croste. Interromperà il processo di guarigione del tatuaggio. Danneggerai anche la pelle e creerai una nuova ferita.

Le croste hanno l’utile funzione di proteggere la pelle dai batteri. Le croste coprono l’area dove le cellule del sangue uccidono i microbi.

Se ti prendi cura correttamente della pelle, le croste cadranno alla fine. Vedrai una pelle pulita e sana con un inchiostro elegante al posto delle croste.

Cosa succede se si rimuovono le croste?

Se rimuovi le croste, hai buttato via i soldi quando hai deciso di farti un tatuaggio. Rimuovere le croste distruggerà il colore. Inoltre, la pelle non guarirà normalmente in questo posto.

È anche pieno di cicatrici. State spendendo così tanti soldi per questo?

Suona l’allarme

Quando le croste non guariscono entro 1 o 2 settimane. Idratare e massaggiare acutamente le croste sotto la doccia. Fatelo alcune volte. C’è il rischio di strappare le croste, quindi bisogna fare attenzione.

Alcune persone applicano un panno pulito sul tatuaggio e lo lasciano per un po’. Questo metodo permette di raccogliere le croste.

Conclusione

Per riassumere: è necessario prendersi cura del tatuaggio molto bene. Subito dopo aver fatto un tatuaggio, puliscilo, asciugalo e applica una lozione. Assicurati di togliere l’impacco e ventilare il tatuaggio per 30 minuti.

Usa sempre schiuma antibatterica, sapone naturale quando pulisci un tatuaggio. Non c’è niente di più importante che lasciare un tatuaggio pulito. È l’unico modo per guarire.